TRAINING COURSE ERASMUS+: Creation of Youth Exchanges on sustainability, using Theatre and Music as a Tool (2)

(Creazione di scambi giovanili sulla sostenibilità, utilizzando il teatro e la musica come strumento)

Ottobre 2019

Autrice dell’articolo: Martina Cortopassi

 

positive conspiracy

Facilitatori e creatori del progetto:

Maria Luisa Garachana

Alejandro Guidotti

Manuela Di Folco

Associazione Coordinatrice: Asociación Teatro Sol y Tierra

Ruolo della RIVE: associazione di invio partecipanti.

 

Dal 24 al 30 Ottobre 2019 si è svolto il “Training Course: creation of Youth Exchanges on sustainability, applying theatre and music as a tool” nell’Ecohousing di Valdepielagos, per la scrittura e gestione di scambi giovanili (YE) Erasmus +.

Il Training è stato disegnato e realizzato da Manuela, Alejandro e Maria Luisa e ospitato da Asociaciòn Teatro Sol y Tierra, coinvolgendo anche artisti locali che riporto più in basso.

Come membro RIVE, ho avuto l’opportunità di aderire al progetto, raggiungendo un gruppo variopinto di ben 10 Paesi differenti, tra cui Italia, Spagna, Portogallo, Danimarca, Serbia, Finlandia, Slovenia, Ucraina.. 

Fin da subito siamo stati accolti in modo amichevole e caloroso dagli abitanti del posto: l’Ecohousing di Valdepielagos è infatti un quartiere ecologico, per etica e biocostruzione, composto da 30 case nelle quali erano divise le nostre camere.

Le attività si svolgevano per lo più in un’area comune, nella casa di Victor e Mar, artisti marionettisti fondatori del Teatro Sol y Tierra, oggi aiutati dal figlio, anche lui di nome Victor, che ha apportato il suo contributo artistico e creativo negli ultimi giorni della nostra permanenza, lasciandoci esplorare in prima persona le potenzialità del Teatro come strumento di aggregazione, espressione e rappresentazione di un messaggio comune.

Nei primi tre intensissimi giorni abbiamo fatto una full immersion nel mondo di Erasmus + e approcciato, alcuni per la prima volta, con le sue piattaforme, i suoi termini tecnici, la sua burocrazia.. Un bel po’ di nozioni da imparare! Ma grazie a Manuela, Maria Luisa e Alejandro, è stato semplice.  Alternando attività energizzanti e dinamiche a sessioni di studio, non abbiamo mai perso il focus. La fase più importante è stata sicuramente quella che ci ha aiutato a passare dal “Sogno alla Realtà”, facendoci riconoscere la possibilità di scrivere un progetto YE su argomenti che ci stanno a cuore, permettendo ad altri giovani di vivere esperienze educative e formative orientate ad uno stile di vita più sostenibile.

Nella stesura del nostro progetto abbiamo attraversato le varie fasi della creazione, dall’immaginazione alla parte pratica, lavorando prima come singoli, esponendo il nostro sogno con una piccola performance, poi in gruppo, valorizzando la cooperazione e la visione comune, ma anche le particolarità di ognuno, attraverso, ad esempio, la divisione di compiti e ruoli.

Non sono mancate attività artistiche come la serata dai vicini MusìLabUs Roberto e Raquel, con il loro originalissimo progetto “Positive Conspiracy”, dove ognuno di noi ha potuto sperimentarsi a rotazione in diverse discipline artistiche disposte in aree specifiche della stanza, chiamate “petali”, come la Scrittura Creativa, la Pittura, il Movimento, il Travestimento, la Musica; o l’ambiziosa creazione di un’opera teatrale in due ore, orchestrata egregiamente da Victor, nella quale i nostri talenti e le nostre idee più assurde si sono unite realizzando uno spettacolo istruttivo e surreale!

Con questa energia creativa e propositiva, supportati dai nostri trainers, abbiamo passato gli ultimi giorni lavorando in team sui nostri futuri Youth Exchange, destreggiandoci tra brainstorming, appunti e la (non più tanto) temibile guida Erasmus+!

Abbiamo scoperto come finanziare progetti importanti come questo, trovare partners - e nuovi amici - con i quali collaborare nel pratico senza mai smettere di sognare, abbiamo vissuto in comunità, condividendo spazi e tempi comuni, e ci siamo nutriti della magia che solo un ambiente ricco di fiducia e risate può generare!

Sono grata di aver potuto far parte di questo meraviglioso gruppo, di poter continuare a lavorare con loro a distanza (ci hanno istruito anche su questo!) e di aver aperto ancora di più il mio orizzonte di possibilità lavorative, conoscenza e amicizie in tutta Europa!

Fare questo Training mi ha sicuramente reso più cosciente degli strumenti e dell’impatto che, come singoli e comunità, possiamo avere per rendere questo mondo migliore.

Grazie Manuela, Maria Luisa, Alejandro.

Grazie all’Ecohousing di Valdepielagos e ai suoi abitanti per averci ospitato, Victor, Mar e ancora Victor, di Sol y Tierra, Roberto e Raquel di MusìLabUs, tutti i volontari e ai miei compagni di viaggio, a presto!

SE VUOI SAPERNE DI PIÙ SULLE OPPORTUNITÀ

PER GIOVANI O PER OPERATORI DELLA GIOVENTÙ NELLA RIVE

https://ecovillaggi.it/strumenti/internazionale

SE VUOI AIUTARE E CONTRIBUIRE ALLE ATTIVITÀ DEL

GRUPPO PROGETTI INTERNAZIONALI SCRIVICI A

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Nessun commento trovato

Questo sito non utilizza “cookie di profilazione”, e non sarebbe quindi tenuto a questo avviso che riportiamo solo per notivi prudenziali. Utilizziamo i cookie solo solo per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information